Quando i tricomi sono pronti.

Quando i tricomi sono pronti

Scegliere il momento giusto per la raccolta.

Per valutare accuratamente la maturazione dei fiori vanno considerate varie caratteristiche, in questo modo è possibile scegliere il momento giusto per la raccolta ovvero il momento in cui i tricomi sono al massimo dei cannabinoidi e terpeni.

  1. La varietà
  2. Il colore 
  3. il profumo
  4. l'integrità e dimensione massima.
  5. lo sviluppo del fiore e in media dei tricomi

 

cima matura

1-La varietà-Le differenze tra gruppi di Cannabis

La specie Cannabis sativa comprende gruppi di piante che fanno quantità totalmente variabili di CBD, CBG, CBC, THC, CBDV, THCV, CBN e di terpeni come terpinolene, limonene, mircene, ocimene, linalolo e moltissimi altri.

Questo influisce in modo netto sul colore, dimensione, consistenza dei tricomi resinosi.

Quindi conoscere il tipo di cannabis e la varietà riduce la possibilità di fare grossi errori di valutazione.

Il colore :Tricoma trasparente, opaco, ambrato?

 Con una buona illuminazione possiamo notare ogni trasparenza e  tonalità tricomi anche senza l'uso di un microscopio. La maggioranza delle varietà al maggior CBD non diventano a maturazione opache-leggermente ambrate come il THC ma sono più trasparenti con qualche tricoma ambra a seconda della varietà.

Altre ad altissimo CBG danno un aspetto opaco a volte quasi bianco come nella nostra Biancaneve.

Altre combinazioni CBD-CBG-CBC danno ancora tonalità differenti intermedie tra il trasparente ambrato e il biancastro brillante. 

3-Il profumo indica la quantità e qualità dei terpeni.

I terpeni che vengono sviluppati da una pianta dipendono essenzialmente dalla sua genetica ma anche terreno e esposizione in maniera secondaria. La potenza del profumo che un fiore emette non è sufficiente da sola a determinare il grado di maturazione, benchè testando ogni giorno durante le osservazioni in campo si nota un punto in cui la fragranza diventa più complessa e carica e per questo conta molto la conoscenza della specifica varietà

4-Tricomi integri e al massimo delle dimensioni.

Un'infiorescenza esposta a sole e intemperie dopo il suo punto massimo di maturazione se non raccolta in tempo si degrada.I tricomi una volta giunti al massimo della grandezza specialmente quelli più in superficie si potrebbero rompere, ingiallire o perdere odore e cannabinoidi se vengono lasciati erroneamente più giorni dopo la loro massima maturazione.I raggi UV del sole contribuiscono alla maturazione ma una volta giunta al termine possono degradare le resine facendo decadere i cannabinoidi.

Ogni strain ha la sua dimensione massima, capire il momento in cui non crescono più è un fondamentale aiuto alla scelta del momento del taglio.

5-La maggiore percentuale di tricomi maturi.

Da notare bene che le osservazioni vanno fatte sull'insieme dei tricomi anche all'interno dell'infiorescenza dove potrebbero essere più maturi, difficilmente salvo varietà a fioritura ultra rapida avremo tutti i tricomi con identiche caratteristiche.

Anche il fiore con i suoi pistilli può dare un dato importante sulla vitalità della pianta ma attenzione perché con freddo e piogge possono cambiare al colore marroncino arancio prima del dovuto.  In conclusione il raccolto va eseguito in un periodo in cui la maggioranza di essi corrisponde al colore giusto per il tipo, maggiormente integri e profumati. Essere presenti ed avere buon occhio nei momenti più vicini al raccolto permette facilmente di trovare massimo dei cannabinoidi e aromi possibili per ogni pianta.

CBD tricomi
Tricomi maturi CBD dominant
cbg
infiorescenze al CBG
erbalegale online
infiorescenze al CBD